skip to Main Content
Parcheggio Plaza Del Terminal 2 – San Diego

Parcheggio Plaza del Terminal 2 – San Diego

Il parcheggio del Terminal 2 presso l’aeroporto internazionale di San Diego (SAN) ha ricevuto il premio Envision Gold per infrastrutture sostenibili. Questo è il secondo progetto in SAN a ricevere un premio Envision. Per raggiungere lo status Gold, un progetto deve dimostrare di offrire una vasta gamma di benefici ambientali, sociali ed economici all’ospite e alle comunità colpite.

“L’Autorità aeroportuale regionale della Contea di San Diego si impegna a garantire che tutti i nostri progetti di investimento rispettino i più elevati standard di sostenibilità ambientale e finanziaria”, ha dichiarato Kim Becker, Presidente / CEO dell’Autorità aeroportuale. “Non potremmo essere più orgogliosi del fatto che l’Institute for Sustainable Infrastructure abbia riconosciuto i nostri sforzi con il premio Envision Gold per il Parking Plaza del Terminal 2”.

Il parcheggio Terminal 2 è un parcheggio a tre piani all’avanguardia con circa 3.000 posti auto. Il progetto ha una superficie di poco più di 11 acri e l’area di parcheggio totale del Parking Plaza sarà di quasi un milione di piedi quadrati. Il Parking Plaza include anche miglioramenti fuori sede, tra cui riconfigurazioni del parcheggio, trasferimenti di servizi pubblici e fornirà una connessione al campus aeroportuale esistente.

Il progetto Parking Plaza del Terminal 2 è progettato per offrire un’esperienza veloce, sicura e conveniente ai viaggiatori. Fornisce una migliore circolazione dei veicoli e una guida all’avanguardia per i parcheggi e sistemi di orientamento come l’integrazione della tecnologia per consentire agli automobilisti di localizzare facilmente gli spazi di parcheggio disponibili più vicini, riservare gli spazi in anticipo e semplificare la procedura di pagamento.
SAN ha lavorato in stretta collaborazione con Haley & Aldrich, Kimley-Horn and Associates, Swinerton, Drew George & Partners, Watry Design e Gensler per realizzare questo progetto sostenibile pluripremiato.

Il sistema di Envision esamina l’impatto di progetti infrastrutturali sostenibili nel loro insieme, attraverso cinque categorie distinte: Qualità della vita, Leadership, Assegnazione delle risorse, Mondo naturale, Clima e Resilienza. Queste aree chiave contribuiscono agli impatti sociali, economici e ambientali positivi su una comunità.
I fattori chiave che hanno contribuito a guadagnarsi il premio Envision GOLD per parcheggio Terminal 2 includono:

Migliorare la mobilità e l’accesso. Il progetto è stato configurato per massimizzare la sicurezza riducendo gli ostacoli visivi e migliorando la circolazione del veicolo. Il progetto fornisce inoltre un migliore accesso ai trasporto di massa e fornisce agli utenti un accesso chiaro, diretto e più conveniente al terminale. I sistemi di guida interni dei parcheggi incorporati nel Parking Plaza faciliteranno un parcheggio più efficiente, e il progetto riduce al minimo i ritardi di traffico dovuti alla struttura del parcheggio, specialmente durante eventi speciali e periodi di traffico intenso che hanno tradizionalmente causato il traffico al back-up. Inoltre, il Parking Plaza ha implementato opzioni di pagamento che riducono o eliminano il minimo nelle corsie dei parcheggi di uscita, tra cui pay-on-foot, pay-by-cell e Identificazione automatica del veicolo.

Migliorare lo spazio pubblico e i servizi. Le aree di visualizzazione pubbliche sono state incorporate nel progetto per fornire viste senza ostacoli della Baia di San Diego e dell’area del centro. Inoltre, il Parking Plaza presenta due commissioni d’arte pubbliche permanenti su larga scala progettate appositamente per lo spazio. Il Parking Plaza presenta anche una segnaletica unica sul ponte superiore su cui è inciso un poema originale di un poeta locale.

Usando energia rinnovabile. L’Autorità aeroportuale di San Diego ha attualmente 5,5 megawatt di pannelli solari installati presso l’aeroporto internazionale di San Diego, che generano 8,8 milioni di chilowattora di elettricità all’anno. Gli array solari sono collegati al sistema di micro-rete dell’aeroporto che distribuisce elettricità alle strutture in tutto il campus dell’aeroporto. L’Autorità prevede di destinare all’incirca 687 mila chilowattora all’impianto di Parking Plaza, consentendo a Parking Plaza di essere completamente alimentato da energia rinnovabile, con una significativa energia rinnovabile che resterà a disposizione dell’Autorità per l’utilizzo in progetti futuri.

Gestire il deflusso delle acque piovane. Il Parking Plaza include una serie di tubi di stoccaggio con diametro di 36 pollici al di sotto del livello inferiore della struttura e sono stati dimensionati per contenere il deflusso dell’85 ° percentile. L’acqua catturata e immagazzinata da questo sistema viene consegnata all’impianto centrale di manutenzione dell’aeroporto come “acqua di reintegro”. L’acqua di reintegro sostituisce l’acqua della torre di raffreddamento che scorre in un circuito per rimuovere il calore dal sistema di acqua refrigerata e quindi alla torre di raffreddamento dove rilascia il calore nell’atmosfera. Senza questo sistema, l’aeroporto dovrebbe altrimenti utilizzare l’acqua della città per questa funzione. Pertanto, questo sistema gestisce l’acqua piovana mentre salva l’acqua della città per altri usi.

Inoltre, il progetto ha ottenuto il punteggio più alto nella categoria Leadership con alcuni dei punti ricevuti per (1) fornitura leadership e impegno efficaci, (2) promozione della collaborazione e lavoro di gruppo, (3) coinvolgimento delle parti interessate e (4) miglioramento dell’integrazione dell’infrastruttura .
“L’Autorità aeroportuale di San Diego è leader nella sostenibilità e il loro progetto Parking Plaza di Terminal 2 è l’ultimo esempio del loro instancabile impegno per migliorare i risultati ambientali, sociali ed economici in tutto il loro aeroporto e per la comunità in generale”, ha affermato Melissa Peneycad. , Amministratore delegato funzionario di ISI. “ISI è lieta di presentare questo progetto con un premio Envision Gold per le infrastrutture sostenibili.”

Back To Top